top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreil Tenivels

In nome di Padre



del dolore coniugato in

memorie stese al sole


sconfitto al vento inquieto da

dialoghi improvvisati ai margini

di un vecchio albero


trafitto dalla pioggia estenuata in

concerti stanchi i violini navigano

pentagrammi di vetro


tagliato in abiti estranei al

pianto di una donna qualunque.


Padre

stringa il volto tuo

gentile la

preghiera come

mano aperta all’ostia

affogata nell’attesa.


7 visualizzazioni0 commenti

Comments


Post: Blog2_Post
bottom of page